È accaduto in Arkansas (Stati Uniti), dove lo scorso ottobre la società di telemarketing “The Heritage Company”, azienda con 61 anni di attività, ha subito alcuni attacchi ransomware che hanno bloccato il sistema aziendale, prendendone in ostaggio tutti i dati.

Vano il pagamento del riscatto richiesto dagli hacker, così come le operazioni di restore, che hanno causato all’azienda perdite di centinaia di migliaia di dollari ed hanno portato la compagnia a scegliere di lasciare i dipendenti a casa.

 

Non è un fenomeno isolato

L’amara vicenda dell’Arkansas non resta, purtroppo, un fenomeno isolato. Gli attacchi ransomware sono, infatti, in continua espansione, basti pensare che ogni giorno vengono scoperti 500.000 file infetti da nuovi virus e che di questi il 75% colpisce una sola volta!

 
Il Cryptolocker, in modo particolare, è un virus trojan, una variante di ransomware che si infiltra all’interno dei sistemi tentando sistematicamente di acc